Grand Prix de l’UET: Power si afferma a sorpresa

Incredibile arrivo nella Finale 2020 del Grand Prix de l’UET di venerdì sera all’ippodromo di Paris Vincennes. Ad affermarsi è stato Power, con Robert Bergh in sediolo. In partenza il favoritissimo Ecurie D. ha preso il comando su Gotland e Power. Al passaggio davanti alle tribune il contro favorito Gu d’Hèriprè si è portato ai fianchi del battistrada; i due hanno dato vita ad un duello spettacolare con frazioni sul piede dell’1.07. In retta d’arrivo Ecurie D. sembrava avere le risorse giuste per poter portare a casa la vittoria ed invece si è gettato di galoppo a 30 metri dal palo quando era in testa alla corsa. Anche Gu d’Hèriprè è incappato nell’errore dopo una grande spesa all’esterno del rivale. Ad approfittarne è stato Power, che a centro pista con un gran finale ha battuto sul palo Green Grass. Terzo posto per Guzz Mearas, che ha preceduto Aetos Kronos. Per il vincitore successo a media di 1.11.2 sui 2100 metri.

Nel Championnat Européen des 3 Ans vittoria del netto favorito Helgafell a media di 1.13.9 sulla distanza dei 2100 metri. Il figlio di Charly du Noyer ha preceduto la regolare Hanna des Molles e Wild West Diamant. Mentre nel Championnat Européen des 5 Ans il successo è andato a Féerie Wood con Alexandre Abrivard in sediolo alla media di 1.12.9 sui 2100 metri. Secondo posto per il favorito Feliciano che ha preceduto Fairplay d’Urzy.

Michele Ferrari