San Siro: Dichiarati i partenti della giornata del Jockey Club, ecco gli schieramenti completi e le scelte dei team

Milano si veste a festa per la grande giornata del Jockey Club, e non solo. Abbiamo raccontato l’avvicinamento nei giorni precedenti alla corsa, ma ora tutti i dubbi sono stati spazzati via dalla dichiarazione ufficiale dei partenti di una giornata a dir poco spettacolare. In totale saranno 67 i partenti in una giornata con 7 corse in programma, media di quasi 10 cavalli a corsa. 

JOCKEY CLUB: La sorpresa clamorosa riguarda l’assenza di Tuscan Gaze (Galileo), vittima di un contrattempo che forse lo terrà fuori per il resto della stagione. Un Derby, quello del 2020, per molti aspetti maledetto e sfortunato. Senza il sauro da Galileo sono in 7 al via, capitanati da Red Verdon (Lemon Drop Kid) nella sfida contro Walderbe (Maxios), almeno parlando di qualità. La bandierina italiana sarà difesa da Road To Arc (Planteur) che, in assenza di Dario Vargiu, sarà montato da Fabio Branca. 

GRAN CRITERIUM: Qualche variazione rispetto alle previsioni, ma alla fine Aria Importante (Twilight Son) correrà contro i maschi sui 1500 della pista media. Imbattuta, si cimenta con la curva e contro avversari sempre più difficili per capire i suoi limiti. Avrà in sella Claudio Colombi, e questo è un segnale su chi potrebbe essere il prossimo fantino della Blueberry. Sono in 7 al via, con un ospite in Sardasht, figlio di quell’Isfahan che corse il Derby Italiano e poi vinse quello tedesco con Dario Vargiu in sella, reduce da un quinto posto nel Preis des Winterfavoriten G3 che fa status.

DI CAPUA: Tutto confermato con Rubaiyat (Areion) dichiarato partente, al confronto almeno con Potemkin che sta esprimendo una grandissima forma nel periodo. Out Of Time (Sakhee’s Secret) sarà la nostra punta contro 7 stranieri, unico italiano in pista, e con Fabio Branca in sostituzione di Dario Vargiu fermato dal Covid. 

DORMELLO: Il G2 per femmine chiuderà il pomeriggio come ultima corsa della giornata. Sono in 11 al via, con le italiane capeggiate da Telepatic Glances (Pride Of Dubai), imbattuta e padrona del Coolmore Lr di qualche settimana fa. Tre arrivano dall’estero e c’è una importata che desta curiosità in Altalune (Elzaam), importata dalla MAG. 

I CAMPI PARTENTI COMPLETI CLICCANDO QUI.

Tags:  

Redazione