Francia, quote rosa: Marie Vélon nuova “Wonder Woman” del galoppo francese, superata Mickaëlle Michel a quota 73 in stagione

In Francia il sistema corse funziona bene ma non solo. Storie di cavalli ma anche di uomini, visto che da qualche anno è in atto una vera e propria rivoluzione in tema di fantini con la continua crescita delle fantine. E così, dopo l’ascesa di Mickaëlle Michel, diventata un paio di anni fa la primatista delle amazzoni francesi con 72 vittorie superando Delphine Santiago, e poi dopo Jessica Marcialis che è stata la prima donna a vincere al massimo livello di un G1 nella storia del galoppo francese, ecco Marie Vélon, 21 anni, che qualche giorno fa ha prima raggiunto il record di Michaelle, e poi a Lyon-La Soye ha ottenuto un successo superando in un sol colpo le precedenti “record-girls”, e raggiungendo quota 73 vittorie in stagione, al settimo posto in classifica frutto di 556 interpretazioni, 228 piazzamenti e oltre €1 milione in somme vinte. Qui sotto una serie di interviste realizzate alla nuova mademoiselle del galoppo europeo.

Gabriele Candi