Comunque sia è il Palio

Domenica al San Paolo di Montegiorgio si corre il Palio dei Comuni “Lanfranco Mattii”, prova di Gruppo 1 con la classica formula delle tre batterie più la finale e la consolazione. Tre batterie che il sorteggio dei numeri hanno reso abbastanza interessanti e non scontate, almeno per l’accesso alla finale, a cui saranno promossi quattro cavalli per volta. Nella prima, la più interessante anche ai fini del risultato finale, Deimos Racing è l’osservato speciale, il favorito dopo il ciocco nel Duomo. Un Gruppo I che è stato risarcitorio per un cavallo generoso e veloce, che però non vinceva da quasi un anno. La sorte gli ha assegnato un numero 6 non piacevole, ma la racchetta potrebbe essere molto amica dell’allievo di Erik Bondo, che non avrà altra alternativa alla conveniente corsa di testa. Sulla forma non ci sono dubbi e anche sul fatto che proprio il tracciato del San Paolo esalta le fughe. Visa As e Zefiro Gual i rivali più ostici. Anche la seconda batteria avrà nell’avvio la fase più delicata. Tecnicamente la favorita è Vanesia Ek, che resta su forma top, come dimostrato anche a Napoli. La femmina della Indal è una cavalla fantastica, che sa fare davvero tutto e non delude mai René Legati. Chief Orlando, Verdon Wf e Vento Spritz i rivali più ostici. Terza batteria è Arazi Boko che corre contro se stesso e quindi corre da solo, poiché la storia insegna che il tredici anni non tradisce mai. È vero che gli anni passano, ma è anche lapalissiano che il portacolori di Leonardo Cecchi sia un campione che non finisce mai. In ottica piazzamento bisogna tenere in considerazione Stepping Spaceboy e Zlatan.

Redazione