Endo Botti e Cristiana Brivio, sogno Telepatic Glances.. Ecco il programma della campionessa del Dormello

Sul settimanale Equos del 27 Febbraio, è apparsa una intervista realizzata ad Endo Botti e Cristiana Brivio che hanno parlato delle pedine importanti nella stagione che verrà.

Fra i team di punta del nostro galoppo c’è ormai stabilmente quello formato da Endo Botti e Cristiana Brivio. Il… dinamico duo l’anno scorso ha fatto bene con tutti e dappertutto, e in particolare ha tirato fuori la migliore femmina della generazione 2018, Telepatic Glances, la dominatrice del Premio Dormello. 

La figlia di Pride of Dubai sta alimentando sogni di gloria. Su di lei, sul passato e sul futuro, abbiamo chiesto lumi a Endo: “Telepatic Glances ha realizzato un buon passaggio d’età, più che altro si è rinforzata, perché era già bella a 2 anni. Non è stata fermata in inverno, diciamo che abbiamo cercato di “distrarla” e dal punto di vista muscolare è bella. Da puledra è esplosa nella seconda parte della stagione, ma avevamo visto che era speciale, ci abbiamo sempre creduto, è venuta avanti costantemente al mattino e poi dopo il debutto, tant’è vero che già alla seconda uscita l’abbiamo schierata in listed. L’idea di tentare una valorizzazione all’estero ci è venuta dopo il Dormello e in linea di massima seguiremo questa strada: è stata iscritta alla Poule d’Essai des Pouliches e alle Mille Ghinee tedesche. Decideremo dopo il rientro. Certo, ci sarebbe il Regina Elena, ma Telepatic in fondo ha già vinto il gruppo 2, quindi… E poi mi mette paura un campo foltissimo in cui magari peschi un brutto steccato. Ne parleremo con il proprietario, che comunque ci lascia carta bianca. 

Sul’attitudine alla distanza non ho certezze, a 2 anni comunque ha fatto vedere di essere svelta a mettersi in azione e quindi è giusto ripartire dal miglio. Per la ricomparsa pensiamo al Torricola, che è ben collocato in ottica Poule e potrebbe eventualmente servire da trampolino per il Regina Elena, se alla fine decidessimo di restare in Italia”.

Claudio Felisari