Gennaro Casillo: “Clelia d’Arc ha prima chance a Padova”

Un allenatore che continua anche quest’anno ad ottenere grandi risultati è senza dubbio Gennaro Casillo. Il trainer campano sta viaggiando con una media vittoria davvero molto alta, quasi il trenta per cento. Sabato Gennaro avrà in pista due pedine nelle due prove del Gran Premio Presidente della Repubblica: “Sì, schiererò Boccadamo nella prova maschile e Brooklyn Lux in quella femminile. Quest’ultima ha vinto alla grande il Gran Premio Città di Padova Femmine, per poi confermarsi una settimana e mezza fa a Bologna in una prova qualitativa. In quell’occasione ha trottato il miglio della pista dell’Arcoveggio a media di 1.11.3, un riferimento cronometrico davvero importante. È riuscito a respingere per tutta la corsa le bordate di Banderas Bi; Antonio Di Nardo ha guidato in maniera eccezionale ed abbiamo ottenuto una grande vittoria. Sabato vedremo una Brooklyn Lux al cento per cento della forma, anche se però dovrà avviarsi da un numero undici davvero tosto”.

“Per quanto riguarda Boccadamo, il cavallo ha vinto molto bene a Padova, dove si è imposto nettamente a media di 1.12.8 sulla distanza del miglio. Lui sicuramente preferisce la pista grande a quella piccola; inoltre le curve di Trieste sono molto insidiose. Consiglio agli appassionati di vederlo prima sgambare, così da vedere se si troverà a suo agio sull’anello del Montebello. Affronterà per la prima volta in carriera una prova classica; in accordo con il proprietario abbiamo deciso di provare una prova di Gruppo III, così da vedere come si comporterà il cavallo”.

Gennaro, domenica, punterà molto su Clelia d’Arc: “La cavalla è terminata terza nell’ultima uscita a Milano dove ha rifinito la condizione per quest’appuntamento. Con il numero due, se dovesse andare al comando avrebbe prima chance. Ho molta fiducia per questa prova classica”.

Michele Ferrari