Francia: Atomic Force devastante nel Prix Robert Papin G2, ma Baghed c’è! Ottimo secondo per Vincenzo Fazio

Italians on fire. È proprio un periodo positivo, ma non è un caso che il coraggio venga costantemente ripagato. Il nostro Baghed (Twilight Son) ha colto un eccellente secondo posto nel Darley Prix Robert Papin G2 di Chantilly, giungendo secondo solo al “mostruoso” Atomic Force (Cotai Glory), già impressionante nel Prix du Bois G3, che filato in avanti si è reso intangibile dalla compagnia. L’unico a provare un attacco è stato proprio il 2 anni di Vincenzo Fazio, che ha colto gli avversari in difficoltà prodigandosi in un allungo feroce all’interno e raggiungendo il secondo gradino del podio, ad 8 anni dal secondo posto di Omaticaya sempre per il trainer originario di Sciacca in una corsa che ha sorriso spesso ai nostri connazionali.

IL VIDEO DELLA CORSA IN ALTA QUALITA CLICCANDO QUI.

Si ricordano infatti le vittorie di Rolly Polly nel 2000 e Lui Rei nel 2008, i piazzamenti di Golden Titus nel 2006, quello di Magritte nel 2007 e appunto Omaticaya nel 2013, cui va aggiunto questo di Baghed. Terzo posto per la cronaca per l’inglese Hellomydarlin (Galileo Gold), sellata da George Boughey. Ritirata dietro le gabbie una delle favorite Diablotine. Il tempo finale è stato di 1m 8.69s (slow by 0.19s).

Per i britannici sono 8 vittorie a seguire in questa corsa. Quanto al nostro, un plauso al coraggio di Fazio e buone notizie per le linee giovanili del Primi Passi G3, vinto da Windstormblack venduto ad Hong Kong. Chissà come sarebbe andata a finire… IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Per Atomic Force, castrone acquistato recentemente da un noto proprietario di Hong Kong quale Siu Pak Kwan, vittoria numero 3 a seguire. Aveva esordito ad inizio Aprile a Musselburgh, successivamente è stato castrato e si è ripresentato a fine Maggio vincendo facilmente ad Hamilton sui 1000 metri prima di fare due canter a Chantilly. Si tratta di un figlio di Cotai Glory (Exceed And Excel), stallone esordiente che funziona per €5,000 al Tally Ho Stud, e prodotto della fattrice Atlas Silk (Dansili) in orbita Juddmonte, acquistato nel Settembre 2020 per £22,000 alle Goffs Sportsman’s Yearling Sale di Doncaster dal trainer di stanza in Scozia. 

Tags:  

Gabriele Candi