Ascot, verso il Champions Day. Adayar confermato nelle Champion Stakes. Palace Pier vs Baaeed nelle QEII Stakes

Adayar aggiungerà pepe al Champions Day di Ascot di sabato 16 Ottobre, dopo la conferma arrivata dalle parole di Charlie Appleby che giovedì mattina ha annunciato la presenza del vincitore del Derby e delle King George, nonché quarto di Arc de Triomphe all’ultima uscite, nelle QIPCO Champion Stakes G1, in programma alle 16,50.

Il figlio di Frankel cercherà di fare meglio di Nijinsky (1970) e Montjeu (2000), che dopo l’Arc caddero a Newmarket, luogo che ospitava le Champion prima del passaggio ad Ascot. Adayar ha mostrato grande forma dopo gli impegni recenti, ed un ultimo lavoro di mercoledì a Moulton Paddocks nel quartier generale di Godolphin ne ha cementato la sua candidatura. Per Adayar si prospetta inoltre un proseguimento della carriera anche a 4 anni. Adayar è un favorito a 2/1, secondo solo a Mishriff. Lanciato il guanto della sfida “Non vediamo l’ora di incontrare Mishriff perché è quello che dobbiamo battere sui 2000 metri, che è una distanza che esploreremo e su cui ci concentreremo anche l’anno prossimo”. 

I colori Godolphin sono stati portati alla vittoria nelle Champion Stakes solo una volta da Farhh nel 2013 e Adayar ci proverà con in sella William Buick, in piena corsa per il titolo di Champion Jockey in Inghilterra in lotta con Oisin Murphy.

Ad Ascot non ci sarà Skalleti, il cui allenatore ha dichiarato nei giorni scorsi che chiuderà il 2021 o in Germania o a Roma Capannelle, se troverà pioggia. 

Altre anticipazioni per il Champions Day riguardano le Queen Elizabeth II Stakes G1, dove ci sarà lo scontro tra Palace Pier (Kingman) e Baaeed (Sea The Stars), molto bello nelle previsioni. Nelle Qipco British Champions Fillies & Mares Stakes G1 confermata la presenza di Snowfall (Deep Impact), al momento terza nell’antepost betting a 4/1.

I CAMPI PARTENTI PROVVISORI E ANTEPOST BETTING CLICCANDO QUI.

Tags:   ,

Gabriele Candi