Offerta promozionale limitata: leggi Trotto&Turf gratis! LEGGI

Le parole di Erik Bondo su Cokstile in vista del Belgique

Share

Domenica a Vincennes nell’edizione 2022 del Prix de Belgique tornerà in azione Cokstile. Il portacolori di Renato Santese dopo aver vinto il Prix de Bourgogne si è qualificato di diritto per la corsa più importante del mondo che si terrà il 30 gennaio. Per riportare Cokstile al top della forma ci è voluta un po’ di pazienza, come conferma il suo allenatore Erik Bondo: “Il  cavallo quando è arrivato nella mia scuderia non stava benissimo. Quando siamo rientrati nel Lotteria non era ancora al cento per cento della forma; per quel motivo non ha fornito la sua migliore prestazione. In accordo con il proprietario ho aspettato a farlo correre fino ad un mese fa, quando è rientrato a Vincennes terminando quarto. Quella prova gli ha fatto molto bene ed infatti nel Bourgogne ha fatto vedere tutta la sua classe, sconfiggendo nel finale Vivid Wise As.

Gabriele Gelotmini è stato perfetto, non ha sbagliato una mossa in corsa e si è imposto facilmente. Domenica correrà il Belgique; non sarà di certo la corsa della vita, il cavallo verrà presentato in pista con i quattro ferri. Questa prova servirà per rifinire la condizione in vista del Prix d’Amèrique. Ovvio che se poi dovesse venire fuori una corsa adatta alle sue caratteristiche non dico che il cavallo non possa vincere; però sicuramente correremo in modo prudente”.

Domenica sempre a Vincennes correrà If I Tell You, che Erik stima davvero tanto: “Nel Prix de Croissanville ha corso davvero alla grande. Purtroppo per pochi metri non siamo riusciti a vincere, ma ha disputato una grande prestazione. Domenica sono convinto possa terminare nei primi tre posti”.