Offerta promozionale limitata: leggi Trotto&Turf gratis! LEGGI

Napoli: Venerdì 10 giugno

Share

Si torna a correre ad Agnano per un venerdì imperdibile, data la complessità del programma, che dovrebbe stimolare i giocatori più in gamba. I campi presentano numeri “medi”, ma con molti riferimenti vicini, dunque bisognerà andare con i piedi di piombo.

In aperura ci sono da vedere cinque inediti contro due già noti, possibile che tra i nomi nuovi si nasconda un colpo, da ricercare fra gli allievi dei trainer siciliani. Il consiglio è di osservare i movimenti di gioco.

Dalla seconda in poi si può operare su basi più concrete. Giulio Agricola può avere ulteriori margini rispetto al pur grande momento di forma vissuto a Roma in primavera, ma non bisogna appoggiarlo sotto il 3/1, vista la forma dei locali.

Alla terza la suggestione è Nocciola, al primo handicap, ma il piazzato base è Etoile Rubis. Fanatic Power, se aprisse un po’ alto, potrebbe essere un’idea di quota.

Alla quarta piace tanto, pur con tutti i chili, Altalune, che ha frequentato altri contesti ma affronta cavalli in forma, tutto sommato. La si può provare vincente, dal 4/1 in su, mentre per gli amanti del piazzato segnaliamo Alvarino o Scrummaster.

Alla quinta piace ancora tanto Time Out che dopo l’Arnaldi può avere amcora un colpetto da sparare, ma Winning Generation, che ha vinto la TQQ, farà leva sul peso bloccato sperando nel risultato ancora vincente.

All’ultima il cavallo base del pomeriggio sembrerebbe essere Allen Key, per come si è mosso e per fisicità. Gli avversari sono tanti, ma le mischie potrebbero esaltarlo.