Offerta promozionale limitata: leggi Trotto&Turf gratis! LEGGI

Merano: Il resoconto di domenica 17 luglio

Share

La prova principale della domenica di Maia, disputata come sesta ed ultima al calar della sera, era uno steeple chase per 4 anni dedicato ad Alpha Two ed è stata firmata dal favorito e migliore in campo, Ocean Life, il sauro figlio di Estejo che nelle mani di Radislav Benz, ha messo in campo classe e coraggio per portare vittoriosamnete al traguardo i suoi 73 chili, 6 in più rispetto al battuto, il valido Callistemon.

Ora l’alfiere di Wieslaw Kartus e Greg Wroblewski dovrebbe poter guardare con una certa fiducia al Premio Richard. In ostacoli due successi per la famiglia Vana, padre e figlio, con Andoins di Josef Aichner pilotato a perfezione da Jan Faltejsek fra gli steepler anziani, e con Vinci Per Noi, della Tanja Vana, a segno in siepi dopo l’inopinato incespicone di Dalton che, ancora leader sull’ultima curva, ha mandato a terra senza conseguenze il suo cavaliere Fred Tett, che aveva peraltro aperto il pomeriggio da protagonista in sella a Passito, il cavallo prediletto del duo Schatzer-Mura e del trainer Simone Pugnotti.

Giornata di cavalli del cuore, visto che è tornato al successo, in siepi, Chappy Bros (Gabriele Agus preciso in sella), per la gioia di Ilaria Saggiomo. E che l’appassionato team Raffaele Orlando-Ilenia Nero ha visto Gaeta firmare da un capo all’altro l’altra “piana” del giorno, con Simone Vitabile in terprete ad hoc della baia, avanti tutta dal via. Appuntamento a domenica prossima, con l’atteso avvio del ciclo merenese di corse in piano per fantini professionisti

Share