Offerta promozionale limitata: leggi Trotto&Turf gratis! LEGGI

Verso York: Forfait per Emily Upjohn, ma Alpinista c’è nelle Yorkshire Oaks. Baaeed al massimo contro 7 avversari (è a 2/5) nelle International

Share

Da mercoledì 17 a sabato 20 Agosto è in programma l’Ebor Festival a York, una parata di campioni come sempre spettacolare. Tutto confermato per Baaeed (Sea The Stars) che mercoledì 17 nelle Juddmonte International affronterà per la prima volta una distanza mai affrontata prima, con i temibili 2100 metri del Knavesmire che hanno mietuto vittime illustri. Tranne Frankel che nell’anno 2012 disse al mondo di essere un campione incredibile. Baaeed, all’ultimo giro di forfait, è rimasto con altri 7 avversari quali Mishriff, Native Trail, Alenquer, High Definition, Dubai Honour, Point Lonsdale e Sir Busker. Il suo ruolo è di grande favorito, ma è pur vero che York è conosciuto come “Graveyard of Champions“, il cimitero dei campioni per una grande frequenza di grandi favoriti battuti.

A marcare visita nel meeting giovedì 18 è però una cavalla che era molto attesa, e parliamo di Emily Upjohn (Sea The Stars) che non è stata particolarmente fortunata nell’anno, la quale non correrà le Yorkshire Oaks G1 a beneficio di una forma che si spera per lei e per i suoi uomini sia migliore in autunno, dunque in prospettiva Arc de Triomphe G1, se si guadagnerà l’accesso.

La cavalla, acquistata per metà dal Watership Down da Jon Shack, ha saltato anche le Irish Oaks a beneficio delle King George, nelle quali è andata malissimo.

Ora via libera per Alpinista (Frankel), reduce da 6 affermazioni consecutive di cui 4 a livello di G1, che insegue proprio l’Arc de Triomphe. La grigia di Sir Mark Prescott affronterà le tre anni Magical Lagoon (Galileo), vincitrice di Irish Oaks e Ribblesdale, e Tuesday (Galileo), vincitrice di Oaks battendo proprio Emily, e poi malino nell’Irish Derby contro i maschi. A partecipare ad una edizione interessante anche la cresciutissima Le Petite Coco (Ruler Of The World)