Offerta promozionale limitata: leggi Trotto&Turf gratis! LEGGI

Merano: Domenica 21 agosto

Share

Bellissima domenica di corse a Maia, si inizia alle 15.05 con il ritorno in campo dei cavalli avelignesi accompagnati dal consueto gran tifo sulle tribune nella loro volata, stavolta sulla distanza ultrabreve. Poi avrà inizio il programma dedicato ai purosangue inglesi, con le corse in piano per fantini professionisti ancora in grande rilievo in una serie di handicap qualitativi ed apertissimi, compresi i due “principali”, il Premio Città di Merano sui 1600 metri ed il Premio Sga Asta Selezionata sui 2200, entrambi riservati ai 3 anni. Zittella di Marco Gasparini, già fra le migliori della sua generazione in primavera a San Siro, e Love Shots, allenata da Alduino Botti, rodata sulla pista di Maia ora in campo con peso agevole, potrebbero dare vita ad una accoppiata al femminile contro i maschi nella prova sul miglio. Apertissima, senza un vero favorito, quella sulla distanza maggiore.

In apertura il Premio Sire, handicap sui 1400 metri, potrebbe vedere protagonista Villabate alla sua prima prova agonistica dopo l’acquisto da parte della svizzera Scuderia Adel: cavallo molto scenografico nel modello sarà sicuramente da ammirare già al tondino nella tipica presentazione del team. Appassionante l’altro handicap, sui 2200 metri, Premio Associazione Nazionale Galoppo: vi si annuncia agguerrito Silver Mission, allenato da Mario Esposito grande protagonista del recente Premio delle Alpi, a Ferragosto, con la sua Irish Girl, affascina la rientrante Aconcagua di Marco Gonnelli che proprio a Maia lo scorso anno fece la miglior corsa della carriera, e torna in campo Global Hero di Federico De Paola, appena confermatosi un reuccio della pista di Maia.

Due le prove in ostacoli: una per cavalli anziani ai limti della miglior categoria italiana, con Grand Sud di Josef Aichner e Kings Rock della famiglia Faltejsek protagonisti. E una per i 3 anni con Chittussi forse in grado di proseguire la serie di debutti vincenti a Maia di giovani esponenti della prestigiosa giubba ceca di Jiri Charvat.
Cancelli aperti alle 12.30. Subito in funzione per il pranzo il Ristorante dell’ippodromo (resterà invece chiuso per cena). Alle 14.00 la visita guidata all’ippodromo. Poi dalle 15.05 le corse e per tutto il pomeriggio, accompagnato dalle note di Elisa Venturin e Paolo Callegari nel salottino all’aperto fra le due tribune, aperte gelateria, champagneria, e attivi i pony per i bambini