ippodromo di Aversa

ippodromo di Aversa

Articoli

Corse

Nessuna corsa trovata con i parametri immessi

Nessuna corsa trovata con i parametri immessi

Nessuna corsa trovata con i parametri immessi

Nessuna corsa trovata con i parametri immessi

Storia dell'ippodromo

L'ippodromo Cirigliano di Aversa è stato inaugurato il 18 Dicembre 1968. In quell'occasione erano presenti 1400 spettatori paganti con un movimento scommesse di 12.894.400 lire. L'impianto campano ospita due gran premi: dal 1976 si disputa il Gran Premio Adriano Andreani e il Gran Premio Gaetano Stabile; che prendono il nome da due dei dirigenti ippici più importanti di quel tempo.

Struttura

L’ippodromo Cirigliano di Aversa si trova nella zona della città destinata agli impianti sportivi, facilmente raggiungibile in auto mediante la strada statale SP335, uscita Aversa Sud, o mediante l'Asse Mediano, ex SS162NC, uscita Aversa - Melito, oppure in metropolitana con la stazione metropolitana Aversa Ippodromo distante 500 metri dall'impianto. L’area occupata dal comprensorio è di 118.000 mq; di questi, 19.000 sono per il pubblico, 72.000 ospitano la pista da corsa e quella di allenamento, 21.000 le scuderie, mentre altri 6.000 mq sono variamente utilizzati. L'ippodromo è attrezzato per lo svolgimento delle corse in notturna. Tre telecamere riprendono le competizioni. Il pubblico può seguire le corse attraverso 6 monitor. L'ippodromo è dotato di fotofinish e di due autostart. Il pubblico dispone di una tribuna, in grado di accogliere 15.000 spettatori con 2.000 posti a sedere, di una gradinata scoperta per 500 persone, di un parcheggio per 650 vetture, di una tavola calda e di un bar. Presso l'area tribune è attivo il salone del totalizzatore dotato di moderni schermi al plasma per la trasmissione video di tutti i campi di trotto e di galoppo, quote e terminali per l'accettazione ed il pagamento delle scommesse. Il settore scuderie (324 box) comprende: un magazzino, una mascalcia, servizio veterinario, box di isolamento, alloggi e servizi per il personale, mensa, bar e un parcheggio riservato.

Come raggiungerlo

La pista del trotto

La pista da corsa, lunga 804,61 metri ad 1 metro dalla corda interna, in corrispondenza della fine della dirittura d’arrivo ha una larghezza di 21,7 metri e una pendenza del 5,00% mentre, in corrispondenza della curva, presenta una larghezza, tra retta d’arrivo e retta opposta, di 18,5 metri e una pendenza dell’8,00%. Il fondo pista, in materiale tufaceo, è ricoperto dal manto sabbioso, spesso 1,5 cm, formato da sabbia di fiume prelevata a monte. Per un completo ricambio del manto occorrono 350 mc di materiale. Inoltre la pista è munita di guard-rail bullonato, su staffe d'acciaio, ancorato al terreno con getto di conglomerato cementizio e sottostante bauletto di calcestruzzo, ed è esternamente recintata in ferro. La pista di allenamento, lunga 763 metri ad 1 metro dalla corda interna, si trova nella stessa area di quella da corsa. L’innaffiamento delle piste è assicurato da 5 pozzi con pompe sommerse.

Arrivo

La retta d'arrivo dell'ippodromo di Cirigliano è lunga 160 metri.

Record pista trotto

24/02/19 - Zacon Gio 1.12.3
Share