Offerta promozionale limitata: leggi Trotto&Turf gratis! LEGGI

La benedizione di Elisabetta

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta II a Royal Ascot
Share

Lei è la grande Sacerdotessa dell’ippica inglese. Lei non ha mai mai mancato, da 68 anni a questa parte, ad un Royal Ascot: che è un pò la grande festa nel suo giardino preferito,  fra tanti “amici” che non la possono avvicinare, ma ammirare sì, e da molto vicino e senza tante misure di sicurezza. Ma quest’anno c’è il Covid. Quest’anno gli anziani se ne devono stare a casa, anche se la casa è il Castello di Windsor. Quest’anno ad Ascot non ci entra nessuno: nemmeno la padrona di casa, e nemmeno la proprietaria di tanti cavalli dall’inconfondibile giubba. E così Elisabetta II ha voluto inviare il suo saluto agli appassionati. Lo ha fatto con un messaggio pubblicato sul programma delle corse consultabile sul sito di Royal Ascot. E lei, che di messaggi alla Nazione ne ha fatti davvero pochi – feste e Natali esclusi – si è lasciata andare a parole quasi commosse: “Quest’anno per molti le cose vanno diversamente dal solito. Ma sono sicura che rimarrà una delle più belle manifestazioni di sport della Gran Bretagna. A tutti coloro che seguono Royal Ascot, dal vivo o virtualmente, auguro la più piacevole ed irripetibile settimana di corse”. Firmato: Elisabetta R