Offerta promozionale limitata: leggi Trotto&Turf gratis! LEGGI

Quattro italiani nel Prix Nemausa a Vincennes

Ippodromo di Vincennes
Share

Venerdì 26 giugno all’ippodromo di Paris Vincennes scendono in pista nel Prix Nemausa ben quattro italiani: Zefiro Bell, Zar Dangal, Aguacate ed Alcide Roc. Si tratta di una corsa sui 2100 metri, associata al Quinte + in Francia. Alcide Roc, presentata totalmente sferrata da Matthieu Abrivard, ha in mezzi per potersi imporre anche dallo scomodo numero quindici della seconda fila. Deve temere Fidèle Madrik, allievo di Sebastien Guarato che è reduce da una notevole vittoria a Lyon – Parilly a a media di 1.13.9 sui 2850 metri. Aguacate, terza nel Città di Padova, gode della stima del suo team per questa trasferta. Per guidarla, è stato ingaggiato Gabriele Gelormini. Zefiro Bell e Zar Dangal, entrambi allenati da Vitale Ciotola, partono dal ruolo di sorpresa, ma non è assolutamente da escludere la loro presenza nel marcatore. Per Zar Dangal è stato ingaggiato il “Sulky d’Or” Eric Raffin. Da non trascurare anche Fossoyeur, che parte da un buon numero uno dietro le ali dell’autostart. Questo castrone di cinque anni ha già saputo marciare a media di 1.12 sulla distanza dei 2100 metri della pista di Vincennes.