Offerta promozionale limitata: leggi Trotto&Turf gratis! LEGGI

Les italiens: Cristian Demuro a segno in G3. Gli altri connazionali in Francia..

Share

Ormai alcune vittorie sono passate sotto la voce normalità per Cristian Demuro. Mercoledì pomeriggio a Vichy ha portato a casa il Grand Prix de Vichy G3 sui 2000 metri, in sella a Spirit Of Nelson (Mount Nelson), capace di battere di una testa di margine Top Max (Joshua Tree) con il terzo posto catturato da Styledargent (Style Vendome).

Il vincitore è un 5 anni allenato da Jerome Renyer per i colori di Jean-Claude Seroul, che ha collezionato così la vittoria numero 7 delle 20 corse disputate. Per Cristian Demuro, 64 affermazioni nella stagione e quarto posto in classifica in Francia, era la vittoria numero 4 a livello di Pattern di questo strano 2020, dopo il G3 di Maggio con Pretreville poi i G1 come Prix Ganay e Prix Saint-Alary con Sottsass e Tawkeel ed appunto il Grand Prix de Vichy. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

A proposito di italians, o les italiens, da segnalare ieri a Dieppe un doppio per Andrea Marcialis (arrivato a 33 vittorie nella stagione), con Gallya (Power) in maiden, per i colori della Micolo ed una famiglia femminile eccellente italiana che fa capo a tutte le veloci “Kathy” della Pian Di Neve, e Zelote (Literato) per Torsten Raber in condizionata.

Oggi in Listed a Vichy, nel Prix le Reves D’Or per cavalli di 2 anni, tenta la quarta da imbattuta La Discoteca (Anjaal) che aveva cominciato la carriera in Italia ed è ora allenata da Fabrice Vermeulen.