Offerta promozionale limitata: leggi Trotto&Turf gratis! LEGGI

Goodwood, day 1: Stradivarius nella storia! Poker rischiando, ma con Frankie “deluxe”. Il report..

Share

Esponete il capolavoro al Louvre. Stradivarius (Sea The Stars) ha fatto la storia vincendo per la quarta volta la Goodwood Cup G1 entrando di diritto nell’olimpo degli stayer più forti mai esistiti. Senza sensazionalismi, il prezzo di bravura di Frankie Dettori è stato notevole, con il jockey italiano che ha rischiato ma allo stesso tempo maramaldeggiato in una maniera tale da far capire esattamente la differenza tra un fantino forte ed uno normale. La differenza la fanno la freddezza, la “pompa”, intesa come il cuore, e la capacità di risolvere situazioni apparentemente toste. Stradivarius ha seguito come un cacciatorpediniere la scia del 3 anni Santiago (Authorized) quasi ad irretirlo, ed ha atteso gli ultimi 300 per spostare pur rischiando di rimanere imbottigliato per l’azione esterna di Eagles By Day (Sea The Stars), ma quando lo ha preso a sportellate, lui così minuto ed esile, da tipico “maratoneta” keniota, si è gettato all’inseguimento di Nayef Road (Galileo) beffandolo, lasciando Santiago al terzo. Imbattuto a Goodwood. Sette G1 in carriera. Quasi £3 milioni in somme vinte. La storia è fatta. Il caso è chiuso. 

Fresco “as a cucumber” dopo la vittoria nelle Chesham al Royal Ascot, e dopo aver saltato il July Meeting causa pioggia, il Coolmore Battleground (War Front) ha reso orgogliosa mamma Found (Galileo) vincendo al primo colpo in Gruppo le Veuve Clicquot Vintage Stakes G2 di Goodwood con una pesante azione dirompente sotto la spinta di Ryan Moore e dimostrando di saper migliorare corsa dopo corsa. La bontà delle linee arriva anche da Devious Company (Fast Company), il secondo delle Superlative Stakes G2, giunto secondo anche qui. Parole di circostanza o no, Battleground ha conquistato la seconda consecutiva dimostrando di potersi sviluppare in un performer di livello. Del resto è prodotto di Found appunto, vincitrice di Arc de Triomphe. I bookmakers hanno reagito posizionandolo a 6/1 nell’antepost delle 2000 Ghinee. RISULTATO COMPLETO QUI.

Nelle Lennox G2, una delle corse più affascinanti del meeting, prima vittoria a livello di Gruppo G2 per un ritrovato ed anziano Space Blues (Dubawi) che lo scorso anno si era piazzato in 2 G1 come Jean Prat G1 e Maurice De Gheest G1, prima di una lunga sosta ed il rientro a Meydan, e capace ora di collezionare 3 affermazioni consecutive grazie ad uno scatto dirompente ed una azione pulita, al contrario di altri, per risolvere nei confronti di Duke Of Hazzard (Lope De Vega) e Escobar (Famous Name), con Safe Voyage (Fast Company) molto sfortunato nella circostanza. RISULTATO COMPLETO QUI.

https://twitter.com/RacingTV/status/1288110816814723072?s=20