Giappone: Tutto pronto per la Japan Cup! Contrail favorito e all’ultima in carriera. Il sorteggio degli steccati

Share

Sono stati da poco resi noti i 18 partecipanti alla Japan Cup di domenica a Tokyo sul miglio mezzo da ¥648,000,000 che corrispondono a €5,184,000, con €2,400,000 al primo e premi fino al 10° posto, che prenderà €48,000. Si corre alle 7,40 di mattina ora italiana.

Sono in 18 al via all’edizione numero 41 della sua storia, e Grand Glory (Olympic Glory), allenata da Gianluca Bietolini, ha pescato il 6 di steccato, una buonissima posizione vicino alla corda. Saranno tre gli invaders europei: Broome, secondo classificato nella Breeders’ Cup Turf alla sua ultima uscita di questo mese, partirà dallo stallo tre con in sella Ryan Moore e cercherà di fornire all’Europa una prima vittoria nella durissima corsa, da quando Alkaased trionfò per Luca Cumani e Frankie Dettori nel 2005. Tuttavia, il compagno di scuderia Japan, che sarà affiancato da Yutaka Take, dovrà superare il sorteggio più difficile partendo da uno scomodo 18. Entrambi i cavalli allenati da Aidan O’Brien sono in una proprietà congiunta di Masaaki Matsushima, insieme al resto della squadra Coolmore, e Japan è arrivato quarto nel riferimento a Del Mar. 

Il favorito è Contrail (Deep Impact), vincitore della Triple Crown giapponese lo scorso anno, 4 anni, che sarà interpretato da Yuichi Fukunaga, al passo d’addio alle corse. Arriva alla Japan Cup con un secondo posto nel Tenno Sho autunnale ed è proposto a 6/4. Degli altri c’è il vincitore del Derby Shahryar (Deep Impact), a 3/1, il 4 anni Authority (Orfevre) a 7/1 con il dominatore della classifica fantini JRA Christophe Patrice Lemaire, e la femmina di 3 anni Uberleben (Gold Ship), vincitrice del Yushun Himba G1, le Oaks giapponesi, a 16/1 e che avrà in sella Mirco Demuro vincitore della Japan Cup nel 2008 con Screen Hero. Tutti gli altri sono sopra quota 20/1. 

I PARTENTI COMPLETI CLICCANDO SU QUESTO LINK.

IL DETTAGLIO CON TUTTE LE STATISTICHE E LE PRESTAZIONI DELLA JAPAN CUP CLICCANDO QUI.

Intanto Grand Glory è ufficialmente arrivata a Tokyo, qui sotto il video