Offerta promozionale limitata: leggi Trotto&Turf gratis! LEGGI

Trasferta francese per Vaprio, Vistamar e Showmar

Showmar in azione
Share

Tre italiani in pista in Francia nella giornata di mercoledì 28 luglio. All’ippodromo di Hyeres, alle ore 18:07 in una corsa europea sulla distanza dei 2650 metri, è presente Vaprio con Renè Legati in sulky. Il portacolori della Scuderia Indal è reduce da ben cinque successi consecutivi, l’ultimo ottenuto a Napoli a media di 1.12.5 sulla distanza dei 2100 metri. Il favorito della corsa è il volante Farouk B.R, interpretato per l’occasione dall’esperto Pierre Vercruysse. Il figlio di Muscle Hill ha vinto in maniera notevole nell’ultima uscita a Rouen – Mauquenchy dimostrando una condizione al diapason. Da tenere molto in considerazione anche Marcello Wibb, cavallo potente dei fratelli Martens. Yannick-Alain Briand presenta in pista totalmente sferrato Emiliano; il portacolori della Ecurie des Charmes è dotato di un grande speed finale ed in caso di corsa mossa potrebbe sorprendere tutti.

Ad Enghien, nel Prix de Grigny, Andrea Guzzinati schiera in corsa Vistamar. Si tratta di una prova sui 2150 metri, dove la figlia di S.J.’s Photo si avvia con il numero dieci. Come mezzi Vistamar non è inferiore a nessuno delle sue rivali ed è presentata in pista nel suo assetto migliore ovvero totalmente sferrata. Il ruolo di favorita spetta a Etoilée Vrie, allieva di Luois Baudron affidata ad Eric Raffin. Seconda citazione per la svedese Hossiana Boko, con Gabriele Gelormini in sediolo. La cavalla di Jorgen Westholm è reduce da una buonissima vittoria ad Halmstad in 1.14.4.

Nel Prix Prix du Parc des Princes scende in pista Showmar, sempre con Andrea Guzzinati in sediolo. Si tratta di una corsa abbinata al Quintè francese. Il portacolori della Scuderia Mirabello ha pescato un buon numero sei dietro le ali dell’autostart. Favorito della corsa il castrone Carioca de Lou, a suo agio sulla distanza dei 2150 metri. Ben posizionato, dal numero uno si avvia Classic Haufour che gode della fiducia del suo trainer Christian Bigeon: ” il cavallo ha lavorato molto bene, penso di terminare nei primi tre”. Divine Mesloise è reduce da un quarto posto ottenuto contro avversari di altissimo spessore ed in questa circostanza può finire nel marcatore. Da non sottovalutare anche Digne et Droit con Eric Raffin e Crescendis, cavalla molto in forma nel periodo.