Offerta promozionale limitata: leggi Trotto&Turf gratis! LEGGI

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO FEDERIPPODROMI, UNI E SNAITECH

Share

Nella giornata di lunedì scorso i principali ippodromi italiani rappresentati da Federippodromi e UNI, insieme a Snaitech, hanno confermato l’intenzione – già comunicata nel mese di novembre del 2021 – di non applicare ulteriormente il CCNL “delle Società di Corse dei Cavalli”, scaduto da oltre 11 anni. Il contratto contiene un’impostazione del tutto superata ed è applicato ormai solo a circa 200 lavoratori su tutto il territorio nazionale.

In un’ottica di ammodernamento e riqualificazione del comparto, che in questi anni è molto cambiato ed evoluto, dal prossimo 1° luglio gli ippodromi rappresentati da Federippodromi e UNI, insieme a Snaitech, adotteranno per i loro dipendenti il CCNL del Terziario, Distribuzione e Servizi, che è il contratto collettivo più diffuso a livello nazionale, essendo applicato ad una platea di oltre 2 milioni e 400 mila dipendenti.

Nel passaggio al nuovo contratto saranno salvaguardati i trattamenti attualmente percepiti e non saranno in alcun modo modificati i diritti acquisiti nel corso del tempo come previsto dalla normativa e dalla giurisprudenza vigente, le Società di corse hanno inoltre invitato ad un tavolo di confronto le Organizzazioni Sindacali per armonizzare le due discipline contrattuali.